Step #1

CONTATTACI

E questo sulla base di due criteri.

Valutazione del quadro economico ed occupazionale del territorio e dei relativi comparti produttivi. Dall’inizio del 2018 la pur modesta ripresa economica ha influenzato positivamente il mercato del lavoro in Umbria e il fabbisogno di manodopera straniera resta significativo, in particolare in alcuni comparti. Si tratta di individuare settori produttivi con possibili posti di lavoro e successivamente aziende e datori di lavoro per promuovere presso di loro l’eventuale inserimento lavorativo per un certo numero di rifugiati e richiedenti asilo.

Chiarimenti alle aziende e datori di lavoro su interrogativi, dubbi ed incertezze riguardo alla eventuale offerta di occupazione a soggetti “sconosciuti”, spesso accompagnati da forti pregiudizi.
Pesa su aziende e datori di lavoro la non conoscenza, o spesso la confusione, sul funzionamento di regole e procedure che regolamentano la presenza dei rifugiati / richiedenti asilo. Si tratta di trasmettere loro tutti gli elementi conoscitivi che consentano di fare chiarezza sulle questioni tecnico-legali che accompagnano la loro condizione e le concrete possibilità di inserimento lavorativo, soprattutto a seguito della più recente normativa.

STEP #2

Ridotto il tempo
di inserimento lavorativo

Impiego in un posto
di lavoro idoneo e stabile

Pieno inserimento nella
società di accoglienza

Tel/fax +39 075.8987774 - Cell. 340.3501705

segreteria@aliseicoop.it

www.aliseicoop.it

Località Le Barche, Pian di San Martino - Todi - 06059 (PG)